Le piante succulente


Diversamente dalle Cactacee e dalle Agavacee, le succulente, nella maggioranza dei casi, crescono in ambienti caratterizzati da un lungo periodo di siccità che corrisponde ai mesi più freddi dell'anno. Questo comporta alcune sostanziali differenze tra la loro coltivazione e quella dei primi due gruppi. Da tenere però presente che la definizione di piante succulente è generica e si riferisce a tutte le piante che presentano foglie consistenti e carnose le cui esisgenze colturali non sempre coincidono.

Le piante grasse pag_2


 
Le piante grasse sono caratterizzate dalla capacità di immagazzinare acqua nei tessuti, queste piante presentano forme svariate e spesso bizzarre e fioriture molto appariscenti che conferiscono loro un fascino particolare e un grande valore decorativo. Richiedono però cure appropriate e tecniche colturali che si discostano da quelle delle normali piante d'appartamento. 

Oltre ad una straordianaria varietà di forme, le piante grasse presentano dimensioni molto varie. Solo tra le  Cactacee si trovano
piante alte pochi centimetri e altre grandi come alberi. Tale caratteristica è uno dei motivi di fascino di queste piante che consentono di ricreare giardini in miniatura di tutte le misure, da quelli riuniti in una piccola ciotola a quelli collocati in una grande fioriera, ottenendo sempre delle perfette riproduzioni in scala.

Agave


Sono comprese nel genere Agave ben 300 specie di piante perenni, succulente, con grandi infiorescenze erette a spiga o a pannocchia. I fiori sono carnosi bianco-verdastri o rosso-verdastri, tubulosi o a campana. Le foglie sono riunite in rosette basali, portate da un fusto a volte breve, altre relativamente lungo (anche 3 m). Spesso presentano spine al margine delle foglie all'apice. La specie più nota è l'A. americana (altezza e diametro fino a 3 m) con le sue varietà Marginata, Striata, e Mediopicta (quest'ultima con banda bianca o gialla nella parte centrale della foglia).

Agapanthus


Il genere Agapanthus è costituito da una decina di specie di piante erbacee sempreverdi, perenni. Sono piante tuberose, coltivate all'aperto nelle zone a clima mite, anche se si utilizzano generalmente gli ibridi, più resistenti al freddo. Le piante sono cespitose, con foglie nastriformi e ombrelle di fiori bianchi o azzurri in varie tonalità e intensità secondo le specie e gli ibridi.

Vecchie rose 8° e 9° gruppo: "Rose Polyantha nane" e "Rose Portland"

Rose Polyantha nane

Gruppo di arbusti rustici nani, che hanno avuto origine dall'incrocio fra R. multiflora, R. x odorata e R. x noisettiana e producono molti fiori. I fusti, sottili e tormentosi, portano foglie verde scuro, formate da 7-9 foglioline ovate. I fiorim, globosi, diventano successivamente appiattiti; sono larghi 2,5-5 cm, riuniti in corimbi grandi e sbocciano in maggio-giugno; in settembre avviene una seconda fioritura.